Loading...

NEWS

ed eventi
16nov 2019

Workshop fotografico con Giulio Di Sturco

Giulio Di Sturco (1979, Roccasecca, FR) vive tra Londra e Parigi. Dopo gli studi allo IED di Roma si trasferisce in India e successivamente in Tailandia, dove perfeziona il suo vocabolario visivo lavorando in gran parte di Asia e Africa.

Tra i numerosi premi ricevuti figurano tre World Press aAward, i Sony Photography Awards, i British Journal of Photography International Awards, il LensCulture Exposure Award e due Getty Grants. Nel 2019 il suo progetto Aerotropolis è stato finalista dell’Aesthetica Prize ed è stato nominato per il Prix Pictet.

Giulio collabora regolarmente con numerose pubblicazioni, tra cui The New York Times, Vanity Fair, The National Geographic, Geo, Wired e The Financial Times.

Il suo lavoro è stato esposto a livello internazionale in mostre personali e collettive. Nel 2019 ha pubblicato la sua prima monografia, Ganga Ma (GOST Books), che presenta la sua ricerca decennale dedicata al fiume Gange in India e Bangladesh.

Giulio continua a ridefinire gli orizzonti della fotografia documentaria affinando costantemente la sua ricerca estetica. Gran parte dei suoi progetti personali si concentrano sulle tematiche ambientali e sull’evoluzione tecnologica in atto.

Giulio è un Canon Ambassador e Nominator per la Joop Swart Masterclass del WPP.
La prima gionata sarà dedicata all’analisi delle diverse forme di linguaggio narrativo e di storytelling contemporaneo e porterà i partecipanti a interrogarsi su come trovare e realizzare il loro punto di vista e uno stile di linguaggio personale e su come sviluppare un progetto fotografico a lungo termine.

Le tematiche affrontate nel workshop saranno le seguenti:

• concepimento di un’idea di progetto, ricerca e possibile approccio narrativo
• traduzione del tutto in linguaggio visivo e discussione sulle varie problematiche specifiche di ciascun progetto
• consigli pratici, step by step, sulla realizzazione di un progetto, dal come finanziarlo a come presentarlo e come approcciare un cliente
• l’importanza di editing e postproduzione e materiale video

Revisione portfolio degli studenti:

Ad ogni partecipante verrà richiesto di portare due progetti in corso, per un massimo di 80 immagini in formato digitale (jpeg, 2500 pixel lato lungo, risoluzione 72dpi) o cartaceo.

Si analizzeranno i vari progetti con editing e discussione su i vari aspetti del progetto e si esamineranno gli aspetti pratici e commerciali, come il lavoro sul campo, l’editing, la promozione e la preparazione della propria candidatura per premi e award, il rapporto con il mondo editoriale e con le gallerie.

Social Network


DAL 1985

Foto Superstudio snc

Via Panciroli  n.° 17/A
42121  Reggio Emilia
+39 0522 431361
info@fotosuperstudio.it